Ascoltare ed Ascoltarsi, così un monologo può assumere l’impronta di

un colloquio e l’alter ego è l’io sepolto che affiora aggredito dai ricordi che però non riescono ad

annullare il suo grido.


Pierfabrizio Paradiso introduce “Il Limo di Eva” di Anna Vincitorio

Performance in atto unico

2012



con

Vito Montesano

Silvia Pennazzi

Roberto Scanu

Emanuela Stanganelli


Regia e Drammaturgia

Pierfabrizio Paradiso





Breve Sinossi


Il lavoro performativo si pone come occasione per introdurre, "Il Limo di Eva", un romanzo di Anna Vincitorio.

La drammaturiga scenica affronta la tematica della ricerca della propria identità, non solo come coscienza di essa, ma anche come rappresentazione e rioccupazione del proprio corpo.

L’artista pone in relazione, come in una trama intrecciata, il romanzo di Anna Vincitorio con dei passi del "Tonio Kröger" di Thomas Mann che continuano a rilanciarsi rimandi sulla questione dell'esule dalla società, sulla posizione dell'artista e su coloro che hanno uno sguardo trasversale sull'ordine del mondo, cogliendone l'essenza, e ripensando il dispositivo corpo

come ulteriore spazio possibile di discorso.


(dal comunicato stampa di “A first step towards coincidences and meeting - part III”, SLT art initatives - Firenze)

Foto realizzate durante la performance per

“A first Step towards coincedences and meetings - part III” presso SLT - art initatives, Firenze

Lavori Correlati

Wild Tigers I have known with Japanese Nightingales

#1


Banner PVC

cm 100 x 58

2012

Wild Tigers I have known with Japanese Nightingales

#2


Banner PVC

cm 100 x 66

2012

The Nighingale


Banner PVC

cm 70 x 100

2012

con la partecipazione di

Diego Bertelli

Lucilla Del Picchia

Bianca Pinzi

Antonello Sanna

Fotografia

Nicolò Burgassi

Booklet del DVD Box
con Testo Criticohttp://issuu.com/pfparadiso/docs/ascoltareascoltarsi

Giuseppealiaslucia


Tecnica Mista

(Gabbietta per usignolo, libro, laccetto argentato)

2012

Video
(visibile su richiesta)https://vimeo.com/56710633
Materiale.html